In Anti & Politica, Esteri

100euroDI LEONARDO FACCO

È iniziato il semestre europeo a guida italiana. Renzi ha fatto il suo pistolotto di circostanza, ma prima di lui l’europropaganda è iniziata sulla televisione di Stato, con la messa in onda di queglispot “pro-Europa”, tanto ributtanti nei contenuti quanto belli e zuccherosi nella fattura. C’è la musica suggestiva, la voce narrante che ti rassicura, ci sono quelli che hanno inventato la Ceca (Comunità europea del carbone e dell’acciaio) e i giovanetti multicolor che suonano l’inno alla gioia. Un potpourri di buoni sentimenti che pretende di farci apparire l’Unione dei 28 come il grande, unico paese delle meraviglie possibile, dove ognuno di noi è un’Alice predestinata.

cLICCA SULL'IMMAGINE E SCEGLI LA MAGLIETTA DEL MOVIMENTO LIBERTARIO PERFETTA PER TE

Quei caroselli, diciamocelo chiaro, sono degni del… CONTINUA A LEGGERE QUI

Recent Posts
Showing 8 comments
  • Sigismondo di Treviri
    Rispondi

    E nove italiani su dieci ci credono. Cioè, sono stati indottrinati a crederci.

  • Stefano Nobile
    Rispondi

    quegli spot sono semplicemente rivoltanti

  • Albert Nextein
    Rispondi

    Nessun giornalista ha il coraggio di dire queste cose che , senza dubbi, sono basate su fatti chiari ed incontrovertibili.
    La fanfara giornalistica, quasi per intero filogovernativa e complice, non suona in questi casi.
    Quindi la gente comune non sa un tubo.

    Io quando parlo coi diversi amici che ho fornisco loro materia su cui ragionare, e anche la possibile soluzione , il liberalismo originario.
    Vedo che mi ascoltano.
    Ogni tanto regalo libri libertari.
    Consiglio la lettura dei siti libertari.

    E’ poco, ma io insisto.
    La gente deve conoscere.
    Lo stato e la sua grancassa mentono o omettono in consapevole malafede.

    • leonardofaccoeditore
      Rispondi

      Grazie!

    • luigi bandiera
      Rispondi

      Carissimo,
      devono assecondare il loro Padrone. Altrimenti, e’ la FAME e non la FAMA.
      Basti pensare a quelli della diffusione via etere “nazionale” e i quotidiani mantenuti, visto che non legge piu’ quasi NESSUNO (Ulisse non c’entra), con le palanche dell'”EVASORE FISCALE”.

      Qui, ormai, e’ una LEGITTIMA DIFESA EVADERE DA QUESTO KRIMINAL TANGO TALIBANO..!! (Talibani: da i Tali della repubblika delle Banane).

      Mi aspetto una INTELLIGHENTATA DA BRIVIDO: TASSARE L’ARIA CHE RESPIRIAMO..!!

      Manca poco secondo me. EVADEREMO O NO PRIMA O POI..?? IN BLOCCO OVVIAMENE e prima che ci ASFISSIANO..??

      Preghiamo che torni a suonare la tromba della sveglia, che deve essere come le trombe, pari o superiori, a quelle dell’appello per il Giudizio Divino. IL SONNO E’ COME UN DIAMANTE… DURISSIMO.

      Nel frattempo: STIAMO SOCCOMBENDO..! In allegria ben s’intende. Beh, siamo “noi italiani” a capo dell’URKA (Unione delle Repubblike Kattokomuniste Afrosiatike) quindi se non ci rallegriamo che kax fare..?

      E ma poi, se un cittadino italiano uscendo per le strade si sente ancora in territorio italiano, o e’ scemo o e’ fuori del tutto… Dispiace per chi e’ colpito dalla malattia del trikolore, ma si vede o no che gli INVASORI SI STANNO SOPPIANTANDO E TRA NON MOLTO QUESTO STATO SI CHIAMERA’ ISLAFRITALIA..?

      Beh, si sa. Adolfo (e ne fece di cotte e di crude) ne fece meno peggio dello stato italia nei nostri confronti. Ecco perche’ il sonno e’ duro come un diamante.

      Ma basta un pallone e un colore come il cielo e tutti si sentono in Paradiso, altro ke lavazza, kax.

      An Salam

  • Pedante
    Rispondi

    Sentimenti davvero buoni quelli degli architetti dell’Unione…
    https://www.youtube.com/watch?v=hSEtOnTvqXM

  • hilda
    Rispondi

    come si cambiaaaaaaaaaaaaa…come si cambia…come si cambia per non morire…

  • Christian
    Rispondi

    Per favore non offendiamo il gran bel vecchio carosello.
    Quello si era divertente.
    bye

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search