In Economia, Esteri

DINAR_ORODI REDAZIONE

L’Isis ha deciso di coniare una valuta del califfato con l’obiettivo di ripristinare le monete islamiche, coniate in oro e argento puro, che erano in circolazione nel periodo dello splendore del primo Islam.

Lo riporta il Daily Mail, spiegando che lo Stato Islamico punta a mettere in circolazione la nuova moneta nelle prossime settimane in tutte le zone controllate dal califfato. L’obiettivo è ripristinare il Dinar originale, una vecchia valuta del primo islam coniata in passato in oro e argento e attualmente usato in molti paesi ma fatto di materiali diversi.

cLICCA SULL'IMMAGINE E SCEGLI LA MAGLIETTA DEL MOVIMENTO LIBERTARIO PERFETTA PER TE

Il dinaro originale, spiega il Daily Mail, è entrato in circolazione nel 634 dc. (ANSA).

Recent Posts
Showing 3 comments
  • hilda
    Rispondi

    Mia suocera ha deciso di non usare più l’aglio nell’arrosto…

  • Christian
    Rispondi

    Dopo questo gli Stati Uniti hanno cominciato a prendere l’ISIS sul serio.
    Per gli stati una minaccia peggiore delle armi di distruzione di massa, moneta sonante non inflazionabile (faccio presente che non sono pro ISIS, che ritengono una associazione terroristica-criminale della peggiore specie).
    bye

  • hilda
    Rispondi

    Bella questa nuova dellamonetanoninflazionabile…al posto dellaspesapubblicaimproduttiva???

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search