In Anti & Politica, Economia, Esteri

581ghdi RON PAUL*

La scorsa settimana abbiamo imparato che la chiave per un’economia forte non è l’aumento della produzione, una più bassa disoccupazione o una unità monetaria sonante. Piuttosto, la prosperità economica dipende dal tipo di linguaggio utilizzato dalla banca centrale nelle sue dichiarazioni di politica monetaria.

E’ bastata una sola parola nel comunicato stampa della Federal Reserve Bank (che la Fed sarebbe stata «paziente» nell’aumentare i tassi di interesse a livelli normali) che i mercati azionari sono divenuti selvaggi.

Lo S&P 500 e il Dow Jones Industrial Average hanno avuto i loro migliori guadagni annuali, con il Dow che ha guadagnato quasi 800 punti da Mercoledì 17 a Venerdì 19 e lo S&P che ha guadagnato quasi 100 punti per chiudere a pochi punti dal suo massimo storico….

CONTINUA A LEGGERE QUI

Post suggeriti

Lascia un commento

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca