In Anti & Politica, Istruzione

7di DONALD W. LIVINGSTON*

Il punto di vista di Hume sulla civiltà europea del Settecento, come modello greco in grande dà luogo a due problemi. In primo luogo, le unità della civilizzazione europea furono le monarchie e non le repubbliche, e, in secondo luogo, esse erano astronomicamente più grandi delle repubbliche su scala umana degli antichi greci.

In una parola, le unità politiche della civilizzazione europea sembrano essere fuori scala e di forma sbagliata. Ora, a prima vista, questo potrebbe non sembrare una grave differenza. Hume ha insegnato che una monarchia civilizzata potrebbe essere superiore ad una repubblica.

Inoltre dichiarò che i moderni hanno coltivato un sentimento più profondo e più ampio di umanità e hanno una migliore comprensione del rule of law e della libertà che gli antichi. Di conseguenza, sia monarchie che le repubbliche moderne sono generalmente superiori alle loro antiche controparti.

cLICCA SULL'IMMAGINE E SCEGLI LA MAGLIETTA DEL MOVIMENTO LIBERTARIO PERFETTA PER TE

Sicché una monarchia moderna civilizzatrice potrebbe non essere una cosa negativa (E, 94-95). Tuttavia, a conti fatti Hume rimane un repubblicano, e gran parte della sua scrittura è un tentativo di teorizzare un luogo per i valori repubblicani su scala umana in una Europa governata da monarchie centralizzate fuori scala. Il tipo di monarchia che deve essere messa in discussione è quella che venne chiamata ‘monarchia assoluta’….

CONTINUA A LEGGERE QUI

Post suggeriti

Lascia un commento

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca