In Economia, Esteri

9di CHRISTOPHER WESTLEY*

Nella prima metà del XIX° secolo il Partito Democratico guadagnò popolarità come il partito che si oppose alla Second Bank of the United States. In tal senso, sfruttò un così forte sentimento anti-statalista che non ne avremmo visto un altro simile fino al secolo successivo.

I suoi avversari furono i politici Whigs che difendevano la banca e la sua capacità di far crescere, allo stesso tempo, il governo e le proprie fortune personali. Erano infatti molto aperti su questi accordi. Si riteneva come una normale procedura operativa per i rappresentanti Whigs quella di ricevere una compensazione monetaria per il loro sostegno della Bank al momento di lasciare il Congresso.

cLICCA SULL'IMMAGINE E SCEGLI LA MAGLIETTA DEL MOVIMENTO LIBERTARIO PERFETTA PER TE

Il whig Daniel Webster aveva previsto anche dei pagamenti annuali mentre era al Congresso. Una volta si lamentò con il presidente della Bank of the United States, Nicholas Biddle, «credo che il mio onorario non sia stato rinnovato o aggiornato, come al solito. Se si vuole che il mio rapporto con la Bank debba continuare, è bene che mi mandiate il solito onorario»….

CONTINUA A LEGGERE QUI

Post suggeriti

Lascia un commento

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca