In Anti & Politica, Economia

jDI MAURO GARGAGLIONE

I ricchi esistono da quando esiste l’uomo e non hanno dovuto attendere l’invenzione dell’economia di mercato per diventarlo. Per millenni c’erano poche cose e molte di queste poche cose erano in mano a pochissime persone che se le procuravano con la forza. Questi erano i ricchi.

Oggi una persona comune ha una quantità di cose incomparabile a quelle che avevano i Re e gli Imperatori del passato.

Oggi, a differenza di quell’epoca, sono successi dei fatti che non hanno pari nella storia dell’evoluzione umana, la scoperta del metodo scientifico, che ha generato la rivoluzione tecnologica, questa è la base della rivoluzione industriale che, per mezzo del mercato, ha diffuso i beni prodotti al genere umano occidentale.

cLICCA SULL'IMMAGINE E SCEGLI LA MAGLIETTA DEL MOVIMENTO LIBERTARIO PERFETTA PER TE

Anche a est sapevano cos’era la tecnologia, la matematica, la fisica, pensiamo alle scoperte degli antichi Cinesi, solo che gli mancava il mercato. I tecnici e gli scienziati cinesi lavoravano per l’Imperatore, non per milioni di clienti paganti.

Chi ce l’ha col mercato, e quindi con la proprietà privata, ce l’ha con l’unico sistema che produce e distribuisce ricchezza. Se il mercato lo ammazzi, nessuno ha più incentivo a produrre e diffondere beni perchè non ha speranza di arricchire. Ma i ricchi non spariscono, solo tornano a essere i ricchi di quando l’umanità era agli albori. Poche cose nelle mani di pochi che se ne appropriano con la forza.

L’ideologia socialista e comunista riporta l’umanità indietro di millenni. Il socialismo è il vero e autentico darwinismo sociale dove vince il gruppo più violento e aggressivo. Lo Stato.

Recent Posts
Showing 2 comments
  • Pedante
    Rispondi

    Ritengo che il socialismo sia nocivo al fitness darwiniano.

    • Pedante
      Rispondi

      …o, meglio detto, che sia disgenico.

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search