In Anti & Politica

CETTO STATODI FABIO BERTAZZOLI

Non mi stupiscono i discorsi dei veterocomunisti che vogliono abolire la libertà d’impresa e la proprietà privata: sono solo dei nostalgici, né più e né meno dei loro parenti strettissimi che ancora rimpiangono “quando c’era lui…”.

Quello che ancora non riesco a digerire è che nella mente della maggior parte degli italioti si sia ormai cristallizzato il concetto che lo Stato è al di sopra dell’individuo.

Che la maggioranza può “legittimamente” imporre alla minoranza tutto quello che decide, senza alcun limite apparente.

cLICCA SULL'IMMAGINE E SCEGLI LA MAGLIETTA DEL MOVIMENTO LIBERTARIO PERFETTA PER TE

In altre parole, quello che mi spaventa è che ormai gli italioti sono un popolo di statalisti cronici, che ha rinunciato alla libertà personale (per evitare la conseguente responsabilità), per affidare qualunque cosa al Leviatano.

Un popolo di “schiavi dentro”, che in questo modo sta remando verso la catastrofe di tutti: anche di coloro che, al contrario, credono ancora nella libertà e nell’intoccabilità dell’individuo e dei suoi diritti naturali.

Recent Posts
Showing 7 comments
  • myself
    Rispondi

    Ad esempio di come “gli italioti sono un popolo di statalisti cronici, che ha rinunciato alla libertà personale” basta leggere i commenti alla notizia che la CIA spii milioni di privati cittadini attraverso malware in smartTV e cellulari

    http://www.ilfattoquotidiano.it/2017/03/07/wikileaks-diffonde-documenti-segreti-della-cia-milioni-di-persone-spiate-grazie-a-virus-nei-cellulari-e-nelle-tv/3436540/

    Ecco alcune perle:

    Dodzal: “Onestamente non vedo alcuno scandalo. Il governo vuole spiarmi? Che si accomodi.”

    Stufetto: “un mondo perfetto sarebbe quello che Nessuno ma proprio nessuno abbia privacy :))”

    Benedetto: “Ma scusate: che dovrebbe fare una agenzia di spionaggio?”

    Lola: “Sanno chi controllare…non certo le povere anime come noi”

  • Fabrizio Fv
    Rispondi

    “un mondo perfetto sarebbe quello che Nessuno ma proprio nessuno abbia privacy :))” ……….. purtroppo questa terrificante idea si sta diffondendo rapidamente da qualche anno.

    Abolire la proprietà privata era troppo poco, adesso si vorrebbe abolire la VITA privata.

  • Albert Nextein
    Rispondi

    Sono dello stesso parere.

  • Antonio Abate
    Rispondi

    E l’indimenticato “Intercettateci tutti!” di qualche anno fa?

  • Vilma
    Rispondi

    http://www.doppiozero.com/materiali/lorto-di-marine
    L’irrésistible ascension de Marine Le Pen. Comprendre la FNisation des esprits, avec Valérie Igounet (17 min) V. Igounet – historienne – M. Zlotowski
    http://www.akadem.org/magazine/2016-2011/comprendre-la-fnisation-des-esprits-avec-valerie-igounet-03-03-2017-88457_4688.php

    • Pedante
      Rispondi

      Nonostante le sue reiterate professioni di nazionalismo civico, Le Pen di sicuro non è amata dalla comunità ebraica francese.

  • vetrioloblog
    Rispondi

    Purtroppo hai ragione. Ogni tanto si affaccia alla ribalta qualche nuova forza politica rivoluzionaria farlocca (ieri Lega, oggi 5 Stelle, domani chissà) che così ragiona: con noi al comando però lo Stato funzionerà bene! E così passiamo da uno statalismo all’altro, di delusione in delusione, rassegnandoci all’inevitabilità del peggio, magari arroccandoci in difesa di qualche miserabile privilegio magnanimamente concessoci dal Principe.
    La sfida non è semplice: canalizzare il vento dell’antipolitica dalla pancia della protesta qualunquista alla razionalità della proposta antistatalista.

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search