In Economia

oro 1DI REDAZIONE

Lo scorso mercoledì il Senato dello Stato dell’Arizona ha votato 16-13 per rimuovere tutte le imposte sul reddito in metalli preziosi a livello statale.

Al momento sono almeno 20 gli Stati che vogliono fare quello che l’Arizona si accinge a fare, ovvero non tassare i guadagni provenienti dalla compravendita di oro e  argento: alcune legislazioni statali, tra cui quelle dello Utah e dell’Idaho, hanno intrapreso misure per eliminare l’imposta sul reddito sui metalli monetari.

Altri stati stanno riducendo le imposte sulle  vendite di oro e argento o creando depositi di metalli preziosi per aiutare i cittadini a risparmiare e fare compravendita di lingotti d’oro e argento.

Presto gli Stati potrebbero rimpiangere i giorni in cui il denaro valeva davvero qualcosa.

Leggi qui tutti i dettagli
Angelo D’Angelo – DeshGold: Investire in oro con sicurezza

Articoli recenti
Mostrati 3 commenti
  • Alessandro Colla
    Rispondi

    Che vuol dire “votare 16 – 13”? Sedici senatori a favore e tredici contro?

  • Fabio
    Rispondi

    invece in italia ancora esiste: in teoria la costituzione, si proprio quella più-bella-del-mondo-santa-subito, tutela e protegge i risparmi oro compreso, dall’altra devi portare in dichiarazione le differenze fra acquisto e vendita e pagarci le tasse.

    Ma è lampante che nel lungo periodo le variazioni sono dovute all’inflazione statale della moneta in monopolio pubblico, quindi non è l’oro che ‘guadagna’ ma è alla carta moneta che viene cambiato valore.

    E’ come se da domani decidessero che le banconote da 50euro possono comprano merce solo per 25euro: per comprare la stessa quantità di pane o di oro ci vorranno il doppio dei soldi.
    Adesso, è l’oro (o il pane) a valere il doppio?
    Ed è giusto pagare questo “plus valore”, che altro non è che il risultato della truffa statale del monopolio pubblico nel mercato monetario?
    e pensare che hanno la faccia tosta di definirlo ‘guadagno’ : il Rappresentante di Stato Mark Finchem, ha detto: “Quello che la IRS ha immaginato a livello federale è considerare l’inflazione come un guadagno. Lo chiamano guadagno sul capitale”.

    cit https://deshgold.com/house-bill-2014-tasse-arizona:
    << nel 1813 Thomas Jefferson avvisò: “la cartamoneta può essere soggetta ad abuso e lo sarà sempre in tutti i Paesi in cui è permesso farlo”

  • Albert Nextein
    Rispondi

    Occorre vivere sottotraccia.
    Diversamente sei cibo per la politica.

Lascia un commento

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca