In Anti & Politica, Economia

DI MAURO GARGAGLIONE

Ogni tassa e imposta colpisce le persone. Si impoveriscono le persone che le pagano si arricchiscono le persone che beneficiano del gettito di quelle tasse e imposte.

Non esistono tasse e imposte che non siano sulle persone. Le tasse sui consumi sono tasse sulle persone nel momento in cui comprano beni e servizi, quelle sulle compravendite immobiliari sono tasse sulle persone che comprano o vendono un immobile, quelle sulle transazioni di borsa su coloro che comprano e vendono titoli, quelle sugli utili aziendali sono sulle organizzazioni composte da persone che hanno generato ricchezza producendo e vendendo i loro prodotti.

Alcune di queste organizzazioni riescono a trasferire le tasse che le colpiscono sui consumatori che non si possono difendere, pensiamo ad esempio alle tasse sui voli aerei, altre invece non riescono e vanno in difficoltà. Le persone che beneficiano sempre dal prelievo fiscale sono quelle che traggono il loro reddito dall’organizzazione che ha il potere di imporre tasse e imposte, lo Stato.

Quando vi chiedete se è meglio abbassare le tasse sul lavoro, aumentare quelle sui consumi, modulare quelle sugli utili di impresa ricordatevi sempre che non esistono tasse sui consumi, sugli utili o sul lavoro, esistono sempre e solo tasse e imposte su persone con nomi e cognomi come te, se non sei un dipendente pubblico.

Articoli recenti
Mostrati 3 commenti
  • Ciccio Addamurì
    Rispondi

    La solita fiera delle ovvietà e pure dette male.

    Le tasse sui consumi le puoi eludere non consumando beni superflui o almeno procrastinando gli acquisti a quando hai soldi disponibili; inoltre sono più indolori e rompono meno i coglioni; quelle patrimoniali ti costringono talvolta a svendere beni immobili o titoli in perdita.

    Ma voi non potete saperlo, perchè in questo sito di capitalisti con patrimonio non ce ne sono mai stati, a parte me.

  • Gio
    Rispondi

    Io chiedo lo sconto al posto della ricevuta fiscale, al 90% mi accontentano…

  • Albert Nextein
    Rispondi

    La tassazione dovrebbe essere un atto volontario.
    Versi se vedi che i tuoi soldi sono usati con intelligenza e davvero per cose utili a tutti.
    Versi a tuo piacimento, se ne hai .
    Ogni tassa, senza distinzioni, è un furto.
    E’ semplice.

Lascia un commento

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca