In Economia, Esteri

DI VALENTINA CAVINATO

Il governo Macron ha sfornato una nuova legge:
“RIFORMA DEL DIRITTO DI PROPRIETÀ”.
Voti: 80 favorevoli, 20 astenuti.

D’ora in avanti chi compra una casa, sarà proprietario solo dei muri e non del terreno su cui è costruita. Il terreno verrà solo affittato per un periodo di lunga durata.

Verrano creati gli OFL (Uffici Terreni Liberi).
Naturalmente questi organismi saranno PUBBLICI e senza scopo di lucro, serviranno a tenere i prezzi del mercato immobiliare controllati, senza che si arricchiscano i “soliti”. Il tutto avverrà in accordo con le prefetture locali.

cLICCA SULL'IMMAGINE E SCEGLI LA MAGLIETTA DEL MOVIMENTO LIBERTARIO PERFETTA PER TE

Vogliono “rompere l’ingranaggio infernale” dell’aumento dei prezzi ed evitare le speculazioni.
“Non dobbiamo più lasciare solo la legge dell’offerta e della domanda, coniugata alla cupidigia umana tradizionale.”

A questi di Macron il comunismo je spiccia casa…

Articoli recenti
Mostrati 5 commenti
  • Gran Pollo
    Rispondi

    Non trovo riscontri.
    Potete citare una fonte?

    • Valentina Cavinato
      Rispondi

      Basta guardare tutta la stampa francese, o seguire, come faccio io, le dirette dall’Eliseo.

  • Fabio
    Rispondi

    a Roma il problema della proprietà a 99 anni è realtà da pochi decenni e quello che accade alla scadenza della convenzione non è ancora certo perché non mai accaduto.
    Interi quartieri di roma sono coinvolti e sono tante le famiglie che hanno perso il sonno dopo averlo capito.
    Ed il peggio è che inizialmente non l’hanno pubblicizzato come si deve: chi comprava pensava di, e pagava per, comprare una proprietà da donare poi alla propria discendenza, mentre in realtà compri qualcosa che basta per la propria vita e qualcosa dei figli e basta. Una bella differenza, intascata nei primi fino ado ggi da politici, casta e palazzinari loro complici.

    Ai voglia a dire che poi rinnoveranno la convenzione per altri 99anni, oppure che pagando il riscatto che “sicuramente” (see, come no!!) il comune accorderà… Non è assolutamente certo il rinnovo né tantomeno che vendano il diritto di superficie.
    E’ vero che queste operazioni portano potere e soldi (sia palesi sia occulti) quindi da una parte la casta interessata (anche perché spesso anche lei stessa è tra gli acquirenti di quegli alloggi) sia perché chiude il problema sia perché meglio i soldi in tasca loro che a chissà chi tra 100 o più anni, d’altra parte chi ha senso dello Stato (merde ancora peggiori) non vogliono intaccare il patrimonio statale (ancorché nazionalizzazioni e sequestri siano provvedimenti sempre pronti) perché è sempre una riserva di potere da mantenere.

    qui il comune di roma cerca di dare una risposta ai cittadini malcapitati tramite la famosa (o famigerata?) RisorsePerRoma
    http://www.urbanistica.comune.roma.it/dirittosuperficie.html

    provate a dare un’occhiata alla densità abitativa dei quartieri su google maps per capire la montagna di soldi e potere in ballo:
    Val Melaina, Casal Boccone, Casilino, Serpentara, Casale del Castellaccio, Dragoncello, Laurentino, Palocco, Serpentara, Spinaceto, Tor De Cenci, Torraccia, Torresina, Torrevecchia II, Val Melaina, Acilia.

    es. https://www.google.it/maps/place/Serpentara,+Roma+RM/@41.9652072,12.5236056,2679m/data=!3m1!1e3!4m5!3m4!1s0x132f66977a69039d:0x4ca7d2dabbd7a575!8m2!3d41.9665241!4d12.5168968

  • Fabio
    Rispondi

    e comunque questa cosa di dare la proprietà a tempo, rendere tutti affittuari dello Stato Onnipotente padrone di terra cielo e mare, tutti padroni temporanei, secondo me si coniuga bene con l’immigrazione forzata ed il ricambio della cittadinanza.
    Fin quando sei cittadino nativo, hai dei diritti e questo da tanto fastidio. Potresti richiamare al dovere la Casta, potresti prendere per il bavero il boiardo di turno e sbatterlo di fronte alle sue responsabilità pretendendo che faccia quel che deve e non quel che vuole.

    Sembra come se vogliano farci diventare tutti ospiti in casa nostra così che se protestiamo ci possano dire “non ti sta bene? allora vattene!” come se fosse tutta roba loro e tu niente. In effetti stiamo migliorando (mode sarcarm on) , dal socialismo reale che ti sbatteva nel gulag al fascismo ti portava al confino, adesso siamo arrivati

  • Fabio
    Rispondi

    …adesso siamo arrivati ad indurti volontariamente a levarti di torno e non dare fastidio ai ladri che ti saccheggiano proprietà e risparmi della vita tua e dei tuoi antenati …. ah già , almeno fin quando posso dire ‘tua’ o ‘tuoi’ , questi concetti arcaici di proprietà privata.

Lascia un commento

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca