In Anti & Politica

DI WALTER WILLIAM

Per sottolineare l’oltraggio alla libertà operato dalla democrazia e dalle imposizioni della maggioranza, basta domandarsi quante decisioni relative alla vita personale vorremmo che fossero prese democraticamente.

Ad esempio la decisione su quale macchina acquistare, dove vivere, chi sposare, se avere agnello o arrosto per il pranzo di Natale.

Se queste decisioni fossero prese tramite processo democratico la persona comune le vedrebbe senz’altro come frutto di un gesto tirannico, non come prova di libertà individuale.

Non è forse eguale tirannia quella propria del processo democratico che pretende di imporre a ciascun individuo un’assicurazione sanitaria o l’accantonamento di una certa somma per la vecchiaia?

Tanto per noi stessi quanto per il prossimo dovremmo invocare il nome della libertà, non quello della democrazia, a cui ci siamo ridotti oggi, nella quale un parlamento di farabutti decide su tutto ciò che può mettere ai voti.

Recent Posts
Comments

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search