In Anti & Politica

DI ALEX SWAN

Per scongiurare il ritorno di una mostruosità non serve ricordare unicamente chi furono le vittime, ma serve ricordarsi pure e bene, chi furono i carnefici e cosa permise loro di divenire tali in forza di legge e democraticamente eletti.
In Germania, i nazisti salirono al potere, non a seguito di una rivoluzione violenta, ma furono votati dalla maggioranza, una maggioranza di sinistra che votó il partito nazionale socialista dei lavoratori, dei quali Hitler era il leader.
Che abbiano gassato ebrei piuttosto di fruttivendoli è irrilevante, ai regimi ideologici, serve semplicemente un capro espiatorio, ciò che è rilevante è come siano riusciti a fare in modo che il popolo fosse loro complice e credesse in loro.
Al fine della instaurazione di un regime social “democratico” o di una repubblica socialista serve il consenso dato dalla propaganda e dalla catechizzazione scolastica.
Serve esaltazione e terrore
Serve un pensiero dogmatico e assolutistico.
Serve il culto nel Dio stato.
Serve un nemico contro il quale compattarsi
Serve considerare sacre le istituzioni
Servono regole idiote che vadano fatte rispettare e la gente si convinca che è per il loro bene
Servono dei criminali, cialtroni e pazzi che si sentono statisti
…e servono i delatori.
Esattamente ciò che accade oggi in Italia.
Nel mentre vi ricordano i giorni della memoria, si attengono nuovamente allo stesso copione, alla stessa propaganda criminale.
Non fatevi ingannare nuovamente, sono sempre gli stessi criminali, si son solo dati una imbiancata di facciata e si fanno chiamare con un altro nome.
Recent Posts
Showing 4 comments
  • Fabio Colasanti
    Rispondi

    Esatto: quel che bisogna ricordare, per riconoscere le situazioni pericolose che potrebbero ripresentarsi, sono le premesse che hanno portato al disastro, ai milioni di morti, alle immani sofferenze.
    Le leggi della “democrazia” che non impediscono a chi vince di prendere tutto e decidere su qualsiasi proprietà fino alla vita stessa della gente che ha la sventura di capitarci a vivere.
    I famosi contrappesi tanto vantati si sono rivelati effimeri.
    Durante la seconda guerra la salvezza era fuggire dietro un confine, per esempio la frontiera inglese o quella svizzera.
    Oggi stanno eliminando le frontiere, stanno eliminando le vie di fuga e di salvezza, non invadendo altri stati con gli eserciti ma non di meno in modo violento tramite gli accordi tra le caste europee e senza una parvenza di voto democratico -come ricordato da Farage nel suo discorso di addio al parlamento europeo.
    https://youtu.be/fm-WmtZkz7M

    Oggi come ieri la speranza, o la salvezza?, stà nella forza di Svizzera e Gran Bretagna… Ma per quanto ancora? Dopo quel che è accaduto negli Stati Uniti -con i socialisti che conquistano in quel modo fraudolento le elezioni- chi li aiuterà più?

  • Mark
    Rispondi

    è vero, non c’è posto dove correre e, peggio ancora, forse, non c’è il redenzione. Almeno le religioni tradizionali ci danno un modo per pentirci. Ma la Chiesa di Sinistra da al mondo solo eterna pergazione. Non possiamo espiare il peccato originale, perché per la Sinistra il peccato originale è che noi esistiamo. Chi vorrebe questo? Scusa, italiano non è la mia lingua origine.

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search