In Anti & Politica, Economia, Primo Piano

DI LEONARDO FACCO

Mi sto divertendo come un pazzo nel sentire in questi giorni il conduttore di “Focus economia”, su Radio 24, che non sa più dove sbattere la testa per dare un senso alle legnate che la borsa italiana sta prendendo. Interpella tutti gli economisti keynesiani che il convento confindustriale gli passa per trovare il bandolo della matassa di questo “proditorio attacco all’Italia”.

Due miei amici valdostani, due libertari di vecchia data, ieri sera mi hanno mandato una mail che sprizzava gioia dalla prima all’ultima riga. Il titolo della missiva elettronica – che allego di seguito – era il seguente: “La Scuola Austriaca paga”! Eccola:

cLICCA SULL'IMMAGINE E SCEGLI LA MAGLIETTA DEL MOVIMENTO LIBERTARIO PERFETTA PER TE

Caro Leo, mai come di questi tempi penso a te ed a tutti quei libri che ci hai “rifilato” negli anni, senza dimenticare la memorabile, e meritoria, rivista trimestrale Enclave, sulla quale abbiamo per la prima volta scorso i nomi di Mises, Rothbard, Hoppe, Ron Paul e compagnia pensante. E’ stato a quei tempi, all’inizio del 2000, che abbiamo cominciato ad interessarci della Scuola Austriaca di Economia, che nemmeno all’università avevamo mai sentito nominare (e come sai sia io che Giovanni siamo commercialisti e soci). E’ stata dura scrostare il cervello da tutta quella ruggine statalista che si era accumulata nel tempo, ma ne è valsa la pena, ancor di più oggi che abbiamo cominciato a renderci conto di cosa sia la moneta. Ci fai impazzire quando nei tuoi video su youtube inviti a comprare oro urlando.

In questo decennio – grazie anche alla lettura di Usemlab – abbiamo seguito i consigli del caso e abbiamo accumulato buona parte dei nostri risparmi in metalli preziosi. Che libidine! Ti scriviamo perché ieri, mentre Giovanni beveva il caffè al bar, un tizio se la prendeva con gli speculatori per quello che stanno facendo all’Italia ed era preoccupato per i suoi BOT. A quel punto, Giovanni gli ha raccontato di come lui, invece, in un anno abbia raddoppiato il suo patrimonio ed ha raccontato a quel tizio che ad aprile dello scorso anno ha comprato 40 chili di argento in lingotti al prezzo di 491 euro al chilo e che oggi – se li volesse vendere – avrebbe intascato ben 921 euro ogni mille grammi. Avessi visto le facce del tizio e dei presenti!

Non ti voglio portar via altro tempo, ma credo che, oggi più che mai, possiamo sostenere a ragion veduta che la “Scuola Austriaca” paga! Come sempre, stammi bene e passa a trovarci.

Devo ammettere che la mail di Luigi e Giovanni – che sentirò quando va bene una volta all’anno e che da almeno tre non li passo a trovare – mi ha fatto sghignazzare con gusto, rallegrandomi l’intera mattinata. Inoltre, mi ha dato lo spunto per scrivere queste poche righe alle quali allego un grafico che vi consiglio di osservare con attenzione. E’ tratto dal sito http://fofoa.blogspot.com/ (titolo del post “eurogold”) e spiega come l’oro, in quest’epoca di crisi dei debiti sovrani, sia non ai suoi massimi storici (come sostengono ripetutamente i Barisoni vari, che parlano di “bolla dell’oro), ma semplicemente è ben posizionato sulla rampa di lancio, pronto ad essere schizzato verso l’altro, per essere scambiato fra un po’ di tempo (quando non saprei…) per un bel po’ di “coriandoli”, siano essi dollari o euro.

cLICCA SULL'IMMAGINE E SCEGLI LA MAGLIETTA DEL MOVIMENTO LIBERTARIO PERFETTA PER TE

Buon risparmio a tutti!

P.S. “You are here” (nel grafico) sta ad indicare l’attuale valore dell’oro rispetto ai coriandoli di Stato!

Post suggeriti
Mostrati 39 commenti
  • Brillat-Savarin
    Rispondi

    Caro Leo, è vero che la Scuola Austriaca paga, ma anche i “preziosi” suggerimenti che provengono da questo sito dovrebbero essere remunerati!

  • Francesco
    Rispondi

    E attenzione a non confondere scuola austriaca con scuola liberista (chicago-friedman, anyone?). La seconda non paga. Anzi vi scava nelle tasche come i consigli di Barisoni.

    • Leonardo Facco
      Rispondi

      Grazie Francesco, per anni di perseveranza e per i bei libri che state pubblicando.

      • LEONARDO
        Rispondi

        GENTILE SIG. LEONARDO , BUONASERA A LEI MA COSA INTENDI PER AVER COMPRATO 40 KG DI ARGENTO ; TRAMITE BANCO METALLI O DERIVATI .
        SAREI MOLTO GRATO CONNOSCERE LA SUA RISPOSTA XCHE IO MI SONO RECATO IN BANCA E VOLEVO ACQUISTARE UN PO’ DI PALLADIUM MA MI HANNO RISPOSTO CHE IN ITALIA NON E’ PREVISTO COME MATERIA PRIMA MA COME DERIVATI .
        ATTENDO UNA SUA RISPOSTA ANCHE DIRETTA ALLA MAIL
        SALUTI E IN BOCCA AL LUPO

        • leonardofaccoeditore
          Rispondi

          4 chili, non 40. Tramite un orafo amico è la cosa migliore da farsi.

    • Brillat-Savarin
      Rispondi

      sarà da ridere quando barisoni si renderà conto che con la sua paga in coriandoli non potrà neppurre comprarsi il caffè

  • _Salvatore
    Rispondi

    Io non sono economista, lavoro in agricoltura… ma se ho ben capito quel poco che ho letto della Scuola Austriaca gli amici valdostani non hanno guadagnato nulla… è l’euro (e tutti coloro che lo tengono in portafoglio) che ha perso! Ha perso potere d’acquisto. Ricordo di averlo scritto via sms al signor Barisoni quando, tempo fa l’oro mostrava segni di irrequietezza e preannunciava rapide ascese: non era l’oro ad avere più valore, dissi, ma il dollaro ad avere meno :-)

    • Brillat-Savarin
      Rispondi

      Corretto Salvatore,hai ragione. I due valdaostani hanno protetto il loro potere di acquisto dalla decadenza/morte della moneta debito.

  • Maximus
    Rispondi

    Mi ricordo che 3 anni fa Barisoni e gli altri accoliti di Radio24 intervistarono un brocker ( Vuol dire brocco ? ) che diceve che esistevano strumenti finanziari molto più ” performanti ” (Si , usava proprio questo italiano del cazzo ! ) rispetto all’ oro.

    Poi passò il tempo e Barisoni incominciò a parlare dell ‘ oro in occasione della Fiera dell’ Oreficeria di Vicenza , segno che dell’ oro come moneta non hanno mai sentito parlare.

    Infine oggi ci spiegano che l’ Oro è quella cosa che ha permesso di guadagnare di più negli ultimi dieci anni però non ce la fanno mai a dirti di comprarlo : un pò come Fonzie quando deve chiedere scusa.

    Focus economia è quella trasmissione che il giorno dopo ti spiega perchè i consigli che ti hanno dato il giorno prima non sono serviti ad una sega.

    Con il sottofondo della Marcegaglia che continua a ripetere che bisogna crescere…. crescere…. crescere…

    Ma alla sua età vuole crescere ancora ?

    Per me si tratta di gente malata.

  • sasà
    Rispondi

    @maximus
    Focus economia è quella trasmissione che il giorno dopo ti spiega perchè i consigli che ti hanno dato il giorno prima non sono serviti ad una sega.
    E’ una trasmissione……….. performante (che orrore).

  • michele lombardi
    Rispondi

    voi pensate di essere economisti vero?
    pensate che la scuola austriaca e il gold standard sia la strada, vero?

    auguri.
    per fortuna state solo perdendo tempo tra pochi amici senza che nulla delle vostre elucubrazioni possa sortire alcun che.

  • michele lombardi
    Rispondi

    Ciao Facco,

    quindi tu dai gli IP di chi scrive ad altri personaggi come Pavan che offendono e minacciano?
    questo e’ contro la Legge sulla Privacy e per questo oggi ti denuncero’ e chiedero’ che questo sito venga chiudo dalla POLIZIA POSTALE per PALESE VIOLAZIONE DELLA PRIVACY.

    complimenti libertari a te che millanti questo nome.

    cosi in Tribunale scoprirete perche’ io ed altri miei collaboratori abbiamo gli IP americani e per quale SIM lavoriamo.
    scoprirete tutto in Tribunale. Verremo io ed i miei tre collaboratori che in questi anni abbiamo scritto su questo sito a testimoniare come su questo sito la privacy sia sempre violata.
    Adesso Pavan lo ha scritto candidamente che tu hai girato a lui l’IP da cui tutti i nostri computer escono perche’ abbiamo i server in America.
    questa sara’ la prova su cui chiederemo il risarcimento a te e al ML e chiederemo la chiusura del sito gia oggi presso la polizia postale.

    abbiamo gia stampato la pagina dove Pavan lo ammette e la useremo come prova nel processo.

    • Maximus
      Rispondi

      Ciao , Redesio. Bentornato. Ci mancavano le tue minaccie.

    • Leonardo Facco
      Rispondi

      Premesso che Pavan è un amministratore del sito, premesso che tu mi stai minacciando e la cosa mi dà fastidio, premesso che stai rompendo i coglioni da mesi nonostante ti sia stato detto di andartene fuori dalle palle, premesso che nonostante la tua volgarità ed i tuoi insulti ti ho sempre lasciato scrivere, PROVA ANCORA UNA SOLA VOLTA A MINACCIARMI E VENGO A PRENDERTI DI PERSONA A CALCI NEL CULO!!!!!!!!

    • _Salvatore
      Rispondi

      Pessimo! Non trovo parole per esprimere il mio disgusto, signor Michele (chissà poi se è il suo vero nome).
      Io non ho letto tutti i suoi commenti in questo sito ed immaginavo che tutto sommato lei meritasse stima, se non altro per il coraggio di trovarsi unico (in modo così insistente) a difendere le sue convinzioni.
      Ora mi devo ricredere, e penso che le sue erano e sono miseri, premeditati, tentativi provocatori. Nulla a che vedere con esprimere e difendere le proprie idee. Se pensassi che lei meriti dignità andrei oltre… addio signor Lei, la dimenticherò facilmente.

      • leonardofaccoeditore
        Rispondi

        Grazie Salvatore, detto da persone moderata come sei tu (i cui consiglio ascolto con piacere) mi conforta!

  • Maurizio
    Rispondi

    Un po` in ritardo, ma grazie a mio fratello, pure io presente con la mente ben illuminata dai vari Murray, Ludwig,……Un semplice ma caloroso grazie a LEO IL GRANDE e al mio “presidente” FRANCESCO IL GRANDE.

    Viva noi!

  • guido
    Rispondi

    Oh.. digli di vendere in fretta perchè oggi l’argento sta a 800.. e continua a calare!

    • leonardofaccoeditore
      Rispondi

      In quale cinema leggi le quotazioni? Non so dove prendi i dati. oggi vale 931! Ma se anche vendesse a 800 (cosa che non credo farà, dato che arriva oltre i 1000 entro fine anno) ci avrebbe guadagnato quasi 400 euro a chilo. Tu coi bot come sei messo? Rendono il 40% all’anno? ahahaha

  • Roberto
    Rispondi

    domanda.
    tutto vero le monete sono carta straccia, e l’oro si apprezzerà in misura inversamente proporzionale alla svalutazione della carta, ma secondo me c’è una cosa fondamentale, puramente pratica, che non viene mai affrontata.
    fino ad ora, che la situazione è tranquilla, è certamente possibile investire in oro (pensavo di prendermi qualche krugerrand anche io), ma se la situazione dovesse realmente mettersi al peggio, avere l’oro senza fucile o senza sapere dove metterlo al sicuro (in banca che fallisce per esempio?) oppure, avere l’oro e pensare che con la coercizione lo stato non lo requisisca (mi risulta sia stato fatto anche in USA che non sono stati mai un regime fascista nonostante tutto, mi pare utopia…
    Insomma non vedo una gran soluzione per non pagare caro, tutti, il sistema finanziaro di carta pesta che si è messo in piedi.
    chiedo spiegazioni…

    • leonardofaccoeditore
      Rispondi

      In quel caso si dimostrerebbe una volta di più cosa è lo Stato: un aggressore criminale!

    • Maximus
      Rispondi

      Guarda che se c’ è una cosa certa e che lo Stato , qualsiasi Stato , nei momenti di crisi e quando l’ oro viene adoperato come moneta fa , è proprio redere illegale il possesso dell’ oro.

      Lo fecero gli Stati Uniti nel 1934 grazie a Roosvelt ma solo il 10 % dei cittadini lo consegnarono allo stato e furono prprio loro a prenderselo nel culo quando fu rivalutato per legge il giorno dopo.

      Anche in Italia durante la guerra era vietato possederlo , se ben ricordo ma mia nonna mi raccontava che se avevi oro qualcosa al mercato nero ( ovviamente illegale anch’ esso ) compravi , mentre con la carta non facevi niente.

      Quindi nel mio piccolo , penso che tenerne un poco da parte non sia proprio da idioti data inoltre la rivalutazione continua di questi anni.

      L’ idea che mi sono fatto , confortata anche da alcuni pareri più autorevoli del mio e che , in questa tornata storica , gli Stati hanno adottato una politica di ” confisca ” un poco diversa : a cosa pensi servano tutti i negozi COMPRO ORO apparsi in Italia e non solo , negli ultimi 10 anni ?

      1- Continua

      • Maximus
        Rispondi

        Magari mi sbaglierò , ma servono proprio a drenare , in maniera dolce , l’ oro in possesso dei cittadini , invogliati a vendere sia dalla crisi sia per farsi delle vacanze idiote a Sharm El Sheick.

        Chissà come mai le Banche Centrali , che per anni hanno venduto il loro oro , anche per tenerne basso il prezzo , lo stanno ricomprando da anni.

        Lo compra la Russia , la Cina , l’ Arabia Saudita , l’ Iran ,l’ India e persino il povero Bangladesh : tutti cretini ?

        Io non penso , ma aspetto contributi da chi ne sa più di me.

        2 – Fine

        • Maximus
          Rispondi

          Una ultima cosa : se vai in un negozio e compri un oggetto ci paghi l’ Iva del 4 % o anche del 20 % mentre s e compri un chio di ORO non paghi niente , per legge.

          Una cosa del genere non è fatta per favorire chi compra , e , segnatamente , soprattutto questi negozi COMPRO ORO ?

      • Leonardo Facco
        Rispondi

        Lo so, per quello invito a comprarlo, nasconderlo e difenderlo. Si scatenerà il MERCATO NERO? BENE: MERCATO NERO, MERCATO VERO!

  • Roberto
    Rispondi

    è proprio quello che ho detto, renderebbe illegale il possesso di oro, in quel caso devi nasconderlo, sapere dove nasconderlo e proteggerlo…
    ciò che praticamente significa è che non c’è soluzione

    • Maximus
      Rispondi

      Se preferisci puoi anche aspettare l’ uragano senza nemmeno provare a difenderti .

      Nessuno ti obbliga , magari tra due anni non sarà accaduto niente e tutto tornerà come prima ma , dato che sono ormai 6 anni che seguo alcuni “pazzi ” che spesso ci azzeccano , ho preferito fare di testa mia e finora la crisi non ha intaccato i miei risparmi che sono anzi cresciuti.

      • Maximus
        Rispondi

        Se scoppia una crisi o una inflazione spaventosa , cosa preferiresti avere in mano , a parte una pistola ?

        Qualche moneta d ‘oro oppure un mazzo di carta straccia ?

        • Maximus
          Rispondi

          Ricorda che se tieni i soldi in casa , c’è il rischio che te li rubino mentre se li tieni in banca , ne hai la certezza.

          • _Salvatore

            Ha, ha – Ottima questa!
            (prelievo senza preavviso sui conti correnti, docet ! ! )

  • Roberto
    Rispondi

    ma io sono convinto che il sistema stia implodendo, quello di cui non sono convinto è che nel caso in cui il sistema imploda, io riuscirei ad avere reali vantaggi dalla previa conversione del mio capitale in oro.
    Se per esempio la repubblica italiana dichiarasse bancarotta portandosi dietro tutta l’unione europea, o per tentativi di salvataggio o per uscite dall’euro o perchè le banche con leve finanziarie gigantesche non aspettavano altro che la spinta del fallimento di un debito gigantesco come il nostro per affondare e portarsi dietro i loro rispettivi stati, io dovrei comunque pagare l’affitto, dovrei comunque mangiare… e a meno che precedentemente (cioè ora) non possieda un capitale notevole, e pertanto una parte potessi convertirla in oro e lasciarla inutilizzata in attesa che passi la bufera (supponendo che non mi venga sequestrata o che non mi venga sottratta non avendo buoni posti dove lasciarla, specie in una situazione “argentina”) direi che prima di pensare al dopo crisi, dovrei pensare a come sopravviverci… se tutto va bene (cioè male) qualche spicciolo contingentato di carta igienica svalutata me lo fanno ancora tirare fuori da un libretto postale per comprare del pane forse… ma con l’oro in quella situazione non ci potrei nemmeno comprare quello, se invece la cosa è meno grave, allora si, è un ottimo investimento, ma data la situazione io sono pessimista.. . non era assolutamente mia intenzione criticare la scuola austriaca, che credo sia l’unica che abbia il necessario rigore logico per poter trarre conclusioni sensate sulla realtà, solo che non vedo una via di uscita dalla situazione attuale… disponibile ad essere contraddetto e convinto del contrario..

  • Maximus
    Rispondi

    Guarda che qui il futuro non lo prevede nessono , almeno non più di tanto .

    Se comunque l’ oro non ti convince , fai bene a restare fermo.

    Io non so cosa accadrà o meno , penso solamente che diversificare sia meglio che tenere tutto in una unica valuta.

    Di denaro non nè ho molto anche io , anche se la ricchezza come la povertà è relativa.

    Di sicuro non terre i soldi in un libretto postale perchè le poste sono controllate dallo stato.

    Se poi tu sei convinto che ti lasceranno ritirare dei soldi durante una ipotetica crisi , auguri .

    Ti lasceranno ritirare quello che decideranno loro .

    I TUOI soldi sono sempre di proprietà dello Stato .

    L’ oro viene accumulato nei periodi di crisi perchè , da sempre , le persone che sopravvivono alle crisi , sono quelle che posseggono l’ oro.

    Se le banche centrali lo accumulano da anni , non penso siano tutti cretini .

    Magari però questa volta sarà diverso , io non predico il futuro , vedremo.

  • Roberto
    Rispondi

    per carità, era per scambiare opinioni… è chiaro che mi lasceranno ritirare quello che vorranno loro e al valore che per loro sarà opportuno. ma metterli in un libretto postale o in banca non fa tanta differenza. anzi, in banca oltre al rischio debito sovrano di cui tutte le banche sono strapiene, ho anche il rischio leva finanziaria e altre porcherie emesse da loro.
    Magari dividere il capitale in due e comprarne oro per un valore equivalente alla metà o circa, potrebbe essere effettivamente un’idea valida…

    • _Salvatore
      Rispondi

      Caro Roberto,
      non ti affliggere troppo! Se ci sarà la catastrofe monetaria (banconote di carta che finalmente saranno “guardate” come tali – di carta, appunto ) e non saprai dove andare a spendere il tuo oro… ma vieni da me, naturlamente!!! Ti posso vendere qualche mia produzione agrigola e ti darò informazioni (ma davvero non ne troverai?) di chi ti darà beni in cambio di oro.
      Pensaci bene: ma veramente preferisci avere 1000 € nominali che saranno appena giusti per un gelato (boh!) e abborri l’idea di avere in mano quasi un’oncia d’oro (se per esempio acquistato in questo momento 1 oncia Troy =1147,91€)
      Con un’oncia d’oro oggi ti posso vendere un bel vitello pasciuto… oppure mi dai 1150,00 €
      Con un’oncia d’oro domani ti potrò vendere un bel vitello pascito… oppure potrai tentere di convincermi ad accettare una carriola di carta con scritto sopra un mucchio di sciocchezze (i vari numeri seguiti da un simbolo strano – mi pare una volta volesse significare “euro”… chissà che vuoleva dire… boh! )
      Con simpatia, ;-)

  • orlando
    Rispondi

    Mi avete convinto! Lunedì ritirerò i miei risparmi dalla banca ed andrò a comperare due mila scatolette di cibo,:dai fagioli, al tonno, alla roba per cani e gatti, ecc.. e poi aspetterò la grande crisi. Per ogni scatoletta un lingottino, prendere o lasciare. Se poi la grande crisi non ci sarà, beh’ mi mangerò tutto un po’ alla volta.

pingbacks / trackbacks

Lascia un commento

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca