In Ambientalismo, Anti & Politica, Scienza e Tecnologia

maisLETTI PER VOI

Entrerà in vigore a partire al 1° luglio 2014 le normativa che, in Russia, permetterà di coltivare sementi geneticamente modificate. A stabilirlo è il decreto 839, risalente al 23 settembre scorso.

Secondo Arkady Zlochevskiy, presidente dellaRussian Grain Union, considerando i tempi “tecnici” per la registrazione dei semi autorizzati a essere coltivati e per la coltivazione stessa, i primi raccolti di colture geneticamente modificate verranno effettuati nell’arco di un paio di anni. Stando invece a quanto afferma Dmitry Rylko, amministratore delegato dell’Institute for Agricultural Market Studies (IKAR), questo procedimento durerà almeno 3 anni.

Attualmente in Russa le colture Ogm sono permesse solo in campi sperimentali specificamente destinati a queste coltivazioni, ed è consentita solo l’importazione di determinate varietà di mais, patata, soia, riso e barbabietola da zucchero geneticamente modificate.

TRATTO DA QUI

Articoli recenti
Commenti
  • FrancescoPD
    Rispondi

    Questo articolo non fà tutta la cronistoria della questione, ovvero di come sono arrivati a questa decisione.
    La questione a monte è che i contadini russi (che non sono ne più stupidi di altri, tantomeno privi di iniziativa) anche quest’anno hanno alimentato un fiorente mercato nero di sementi ogm.
    Dato per scontato questo, alla russia non è rimasto altro che regolarizzare!
    Questo insegna al resto del mondo, ovvero è bene organizzarci per il prossimo anno per chi non lo avesse fatto ancora.. (eh eh ) ..un sacco si seme per ogni azienda agricola in mezzo a decine di molti altri non ogm… e ai forestali visto che non hanno un cazzo da fare, anche se andranno a fare lo spulcio delle fatture che cosa troveranno (??) .. .. voglio vedere se decuplicano i forestali,.. o si inventeranno di andare a contare le piantine in campo per vedere se coincidono con le fatture di acquisto o migliaia di test genetici non sapendo dove andare a pescare in un appezzamento a perdita d’occhio… (mi vin da ridere solo all”idea)
    Questo articolo è meraviglioso, ci consegna la soluzione in mano!!

Lascia un commento

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca