In Anti & Politica, Economia, Esteri

mam158majddi ANDREW P. NAPOLITANO*

Dall’Aprile 1917 a Novembre 1919, Woodrow Wilson prese in prestito 30 miliardi di dollari per combattere una guerra mondiale, fu in grado di farlo a causa della promessa fatta ai finanziatori d’impegnarsi nel rimborsarli mediante il loro sostegno nella piena fede e credito nel governo degli Stati Uniti.

Fino a quel momento, il debito totale del governo era di circa 14 miliardi di dollari, ma con tale dolorosa mossa Wilson lo triplicò. In realtà, non fu la piena fede e credito nel governo federale nella sua promessa di rimborso, né in gioco vi fu l’affidabilità creditizia del governo federale; non è stato il governo federale ad aver pagato, restituendo il denaro che era stato preso in prestito.

cLICCA SULL'IMMAGINE E SCEGLI LA MAGLIETTA DEL MOVIMENTO LIBERTARIO PERFETTA PER TE

Questo perché il governo non ha alcun credito, affidabilità creditizia o ricchezza disponibile. Solo i contribuenti l’hanno. Questa non è una differenza accademica….

CONTINUA A LEGGERE QUI

Recommended Posts

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search