In Anti & Politica, Esteri, Libertarismo

sxwddi JASON COWLEY*

Arrivo al malandato quartier generale londinese dello United Kingdom Independence Party, al quarto piano di un edificio insignificante, in una zona di Mayfair che assomiglia ad un grande cantiere, con clamore e rumore le macchine degli agenti della plutocrazia globale saccheggiano il mercato immobiliare della città.

Sono accolto da una piacevole donna di mezza età chiamata Lizzie. «Ti farò una bella tazza di tè forte», dice. Lizzie era una sostenitrice di Jimmy Goldsmith e della campagna del suo euroscettico Referendum Party, il cosiddetto ‘Party Party’, che ha presentato centinaia di candidati alle elezioni politiche del 1997.

cLICCA SULL'IMMAGINE E SCEGLI LA MAGLIETTA DEL MOVIMENTO LIBERTARIO PERFETTA PER TE

E’ entrata a far parte dello Ukip perché voleva «cancellare i sorrisetti sintetici dalle facce» dei politici di Westminster che lei disprezza….

CONTINUA A LEGGERE QUI

Post suggeriti
Commenti
  • LucaF.
    Rispondi

    Risultati finali elezioni supplettive a Rochester, trionfo dell’UKIP che elegge Mark Reckless come suo secondo deputato a Westminster.

Lascia un commento

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca