In Economia, Esteri

qaaa di CIARAN RYAN*

Un nuovo libro di due economisti di orientamento austriaco è un campanello d’allarme per tutti coloro i quali non credono che il ben documentato abisso dello Zimbabwe possa accadere al resto di noi. When Money Destroys Nations di Philip Haslam e Russell Lamberti è forse uno dei libri più allarmanti sullo stato attuale del mondo uscito negli ultimi anni.

Per inquadrare la questione, gli autori descrivono gli agghiaccianti dettagli di come l’inflazione dello Zimbabwe sia passata dal 20% nel 1997 al 89.700.000.000.000.000.000.000% nel 2008; avrei potuto omettere un paio di zeri, ma la cosa risulta così più chiara. La causa fu tutta politica e di conseguenza evitabile….

CONTINUA A LEGGERE QUI

Post suggeriti

Lascia un commento

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca