In Anti & Politica, Economia

7di JOSEPH R. PEDEN*

Due secoli fa, nel 1776, in Inghilterra furono pubblicati due libri entrambi ancora avidamente molto letti: La ricchezza delle nazioni di Adam Smith e Declino e caduta dell’impero romano di Edward Gibbon.

Opera in più volumi quella di Gibbon è il racconto di uno Stato che sopravvisse per dodici secoli in Occidente e per altri mille anni in Oriente a Costantinopoli. Eppure nel guardare a questo fenomeno, Gibbon commentò che la sua meraviglia non era che l’Impero romano fosse caduto, quanto piuttosto che fosse durato così a lungo.

cLICCA SULL'IMMAGINE E SCEGLI LA MAGLIETTA DEL MOVIMENTO LIBERTARIO PERFETTA PER TE

Gli studiosi a partire da Gibbon hanno dedicato grande quantità di energia per esaminare questo problema: come è stato possibile che l’Impero romano sia durato così a lungo? E’ declinato o è stato semplicemente trasformato in qualcos’altro (quel qualcos’altro è la civiltà europea, di cui siamo gli eredi)?. Mi è stato chiesto di parlare sul tema della storia romana, in particolare sul problema dell’inflazione e del suo impatto….

CONTINUA A LEGGERE QUI

Post suggeriti

Lascia un commento

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca