In Anti & Politica, Economia, Esteri

4tbdi RUSSELL LAMBERTI*

E’ considerato politicamente scorretto criticare la cultura di questi giorni, ma aldilà dell’utilizzo di euro o dracme, dentro o fuori l’Unione Europea, la Grecia ha davvero in qualche modo bisogno di risolvere la sua disfunzione culturale.

Non sto parlando dei suoi costumi, delle tradizioni, dell’architettura o della musica, e non sto assolutamente parlando del suo cibo. Sto parlando dell’anticapitalismo culturale.

Le trattative, le offerte, le contro-offerte, i referendum, le proteste e tutto il resto significano molto poco, se i greci, in generale, non abbandonano il loro zeitgeist statalista e riscoprono l’eccezionalismo del capitalismo greco….

CONTINUA A LEGGERE QUI

Post suggeriti

Lascia un commento

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca