In Anti & Politica

DI ANTONINO TRUNFIO

Siccome Milano e dintorni sono tappezzate da Maroni che indica la “mia lombardia” e poi promette che i soldi restino a Milano, stamattina mi sono collegato al suo sito elettorale, www.lombardiaintesta.com, e ho scritto quanto segue.

Egregio sig. Maroni, la “mia lombardia” come concetto mi suona un pò strano. E non perchè lo dice lei. Sarebbe uguale se lo dicesse qualche altro suo concorrente di qualsiasi altro colore politico.

Una cosa è propria, quando la si possiede di diritto, e la si può usare solo ed esclusivamente a spese proprie e non di altri, siano essi elettori o peggio altri che come me, non delegano a nessuno la propria rappresentanza. La Lombardia non solo non è sua quindi, ma le ricorda che la questione non è spostare i soldi da Roma a Milano, ma lasciarli nelle tasche dei legittimi proprietari, caro Maroni. Le riconosco ancora un certo animo ed entusiasmo di cambiamento. Ma la prego consideri che l’unico cambiamento che l’italia, gli italiani, i lombardi ed anche gli elettori che la voteranno inconsapevoli, meritiamo è che lei e i suoi colleghi, smettiate di occuparvi degli affari nostri.

Luigi Einaudi che non ha conosciuto Miglio, e non era certo un anarco-capitalista, diceva che qualsiasi cosa la fanno meglio i cittadini per se stessi che non lo stato per tutti. Mi stia bene, e consideri di togliere il disturbo con tutta la classe politica di cui fa parte. Cordialmente per lei come persona, e con tutto il disprezzo che conosco per quello che rappresentate.

 

Post suggeriti
Mostrati 5 commenti
  • ste
    Rispondi

    condivido fino all ultima parola…
    la lombardia in testa? MA ALLORA PER VOI DELLA LEGA…E’ PROPRIO UNA FISSA!!!! pensate al vostro veneto…. che è già abbastanza inguaiato…pensate a chi date il potere all interno del vostro partito-tutto-fumo-e-niente-arrosto che si fregano ii nostri soldi!!!siete solo chiacchiere e distintivo….VERGOGNATEVI !

  • mattia
    Rispondi

    Che messaggio Buffone.

  • iano
    Rispondi

    Per alcune persone il Populismo è un vero e proprio Business,sono più di 20 anni che dicendo stupidaggini,percepiscono stipendio.Non sono neanche padroni a casa loro,perchè Equitalia continua a pignorare le loro case.Forse adesso hanno smesso di dire che loro ce l”hanno duro !! una cosa è certa: che di duro hanno solo la testa !!!

  • Albert Nextein
    Rispondi

    La lega è un cesso.
    E’ morta nel 1994 , quando pugnalò berlusca e quando bossi offese e cacciò il Prof.Miglio.
    Dopo allora sono trascorsi 20 anni di greppia romana.

  • alessandro
    Rispondi

    non capisco come abbiano potuto candidare tremonti.
    TREAMONTI ha trasformato in legge equitalia.
    TREMONTI è un ex psi…vi ricordate ,i leghisti, cosa diceva a proposito dei socialisti?
    TREMONTI si è definito un marxista convinto…
    i leghisti sono cocainomani comunisti fuori di testa.

Lascia un commento

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca