In Anti & Politica, Economia

DI FUNNYKING*

(cosa scrive il Messaggero…… rischio fuga??? Sacrilegioooooo)

Quando si parla di pericolo sui conti correnti bisogna andarci maledettamente cauti. Il perchè è presto spiegato: nessuna banca al mondo ha materialmente i soldi dei correntisti, in caso di corsa agli sportelli la banca deve chiuderli (bancomat compresi).

Questo avviene a causa del meccanismo di riserva frazionaria per cui le banche hanno ildivino potere di moltiplicare il denaro prestando un multiplo dei soldi depositati. Siccome i soldi depositati sono “frazionalmente” a garanzia di una quantità di crediti erogati superiori di n-volte i soldi depositati, quando avviene una corsa agli sportelli in brevissimo tempo la banca esaurisce i suoi coefficienti di solidità patrimoniale e deve chiudere (l’altra parola è fallire, ma shhhh, non si dice)

Siccome non si può mai mettere in dubbio la solidità di una banca, anzi ogni banca sarà sempre solvibile sui conti correnti, anzi in caso di problemi c’è il fondo nazionale (interbancario) di garanzia e nel caso non bastasse ci pensa lo Stato (cioè i cittadini con le tasse), la logica non contraddittoria vorrebbe che tutte le banche siano uguali. Per la logica non contraddittoria sarebbe’ perfettamente indifferente aprire un conto alle Poste Italiane o al Monte dei Paschi di Siena dal punto di vista della affidabilità del conto corrente (fino a 100.000€).

Bene vi faccio una domanda ?

Aprireste oggi un conto corrente al Monte dei Paschi? 

Se la risposta fosse no a causa di dubbi sulla solidità della banca, allora state mettendo in dubbio l’assioma che nessuna banca può fallire e mettere in pericolo i soldi dei correntisti. Quindi  state bene attenti a quello che fate, dite o pensate.

Se non siete disposti ad aprire un conto corrente al Monte dei Paschi di Siena allora pensate che non sia affatto indifferente, dal punto di vista della sicurezza, tenere i vostri risparmi li o in un altra banca: e questo NON lo si può dire, anzi non lo si può nemmeno pensare.

Quindi state bene attenti: Non vi passi neppure per l’anticamera del cervello di distinguere il Monte dei Paschi di Siena o una qualsiasi altra banca in base alla sicurezza del vostro conto corrente. 

Faccio notare che su autorevoli organi di stampa comincia a circolare la voce di sequestri della magistratura sul patrimonio della Banca e sull’iscrizione di Banca Monte dei Paschi di Siena  come entità giuridica nel registro degli indagati. Le banche sono oggetti delicati, molto più delicati di una rude acciaieria.

Ma che non si dica MAI e poi MAI che nessun conto corrente sia a Rischio: altrimenti le persone potrebbero persino andare lo sportello e chiedere i propri soldi indietro. 

Da Repubblica

SIENA – Un’altra tegola, ma a protezione dei piccoli azionisti, potrebbe abbattersi sul Monte Paschi di Siena. La Procura della Repubblica di Siena che coordina la mega inchiesta sull’acquisto di Antonveneta da parte senese (con un esborso complessivo di 17 miliardi per l’istituto) e sui derivati “tossici” della banca per centinaia di milioni,sta infatti valutando l’ipotesi di un sequestro conservativo di fondi, e la studia insieme ai vertici del Nucleo valutario della Guardia di Finanza. E se la Procura proseguirà su questa strada, la richiesta al Gip potrebbe arrivare già nei prossimi giorni. Si tratterebbe di un sequestro preventivo di un patrimonio del valore di circa 1,2 miliardi di euro, da mettere in relazione al bond convertibile Fresh, prestito mascherato da ricapitalizzazione contratto con Jp Morgan nel 2008 e grazie al quale fu possibile eludere i vincoli patrimoniali chiesti da Bankitalia e ottenere il via libera all’onerosa acquisizione Antonveneta.

 

*Link all’originale: http://www.rischiocalcolato.it/2013/01/monte-dei-paschi-ci-aprireste-un-conto-corrente-e-se-la-risposta-e-no-montepacchi.html

 

Post suggeriti
Mostrati 7 commenti
  • Vulka
    Rispondi

    E’ evidente che da anni perdura una situazione che non è legale ma arrogata in ogni aspetto. Da tanto sostengo che le leggi fatte dalle banche sono pratiche da associazioni a dleinquere ed oggi finalmente arriva la conferma. Non si può parlare solo di MPS, ma di tutte loro visto che la stessa BCE è una vera ambiguità e sarebbe da indagare anche su quella dato che i soldi pubblici sono stati dati alle banche in modo di incauto affidamento, visto l’uso poi fatto!

    Mps a rischio downgrading, i pm: “associazione a delinquere”

    http://www.rainews24.rai.it/it/news.php?newsid=174427

  • Okkap
    Rispondi

    Il fatto che una banca detenga solo una frazione del denaro depositato “in solido” (badate bene), dai correntisti e’ una delle aberrazioni maggiormente criminali e demoniache di questa societa’. Il bello e’ che questa evidente illegalita’ viene debitamente e forse volutamente sottovalutata dagli organi di stampa. Se io correntista deposito ad esempio 100 euro e voglio ritirarli e chiudere il conto in banca domani, devo avere il diritto di farlo, perche’ su quei 100 euro vige sempre e comunque il “diritto di proprieta’” garantito e tutelato a livello internazionale.

    • FrancescoPD
      Rispondi

      @okkap Che ci sia la riserva frazionaria mi sta anche bene ed è giusto che ci sia, entro certi limiti ovviamente, … ma qui più che riserva frazionaria, si dovrebbe parlare di riserva mini, mini frazionaria (scusa la battuta)
      A maggio il capitale+riserve di MPS era intorno a 9 MLD (mps info legali)
      Se applicassimo anche la norma di una riserva di 1/20 dovremmo pensare che ci siano impegni per un max di 180 MLD,…. ma… si sussurra che ci siano “solo” 300 MLD di incagli…e tutti gli altri impieghi???? Che ratio dovemmo avere?? ..altro che 1/20. Ecco perchè Tremonti bonds, LTRO, e ora Monti bond, proprio per alzare quei famosi 9 MLD di capitale+riserve e ridurre un ratio enoooormee e fuori da ogni grazia di dio.
      Poi altra cosa, la capitalizzazione di borsa.
      Nel 2007 quotava 5,22 euro/azione fanno circa su per giù 60 MLD di capitalizzaizone
      Oggi siamo a 0,25 euro/az. fanno circa su x giù 3 MLD di capitalizzazione
      Ma un’azienda che passa da un valore di 60 ad un valore di neanche 3, la chiamate ancora azienda, … o e meglio chiamarla in altro modo??
      Ma a questo punto i 3,9 MLD di MOnti bond, invece di darli come prestito (in conto capitale) non era meglio rastrellare il 100% delle azioni sul mercato e dare un calcio in culo al PD,. bersani e d’alema in testa e spedirli tutti su marte?????
      Ma meglio ancora, invece di dare 3,9 MLD per un buco nero, non era meglio farla fallire e mandare tutti in galera a vita, … ripeto sempre bersani d’alema e tutti gli altri a seguire…???

  • eridanio
    Rispondi

    “altrimenti le persone potrebbero persino andare lo sportello e chiedere i propri soldi indietro”

    I propri soldi????? di chi è la proprietà del danaro depositato a vista?

    Art. 1834 Codice Civile. Deposito di danaro.
    Nei depositi di una somma di danaro presso una banca, questa ne acquista la proprietà ed è obbligata a restituirla nella stessa specie monetaria,, alla scadenza del termine convenuto ovvero a richiesta del depositante, con l’osservanza del periodo di preavviso stabilito dalle parti o dagli usi.
    Salvo patto contrario, i versamenti e i prelevamenti si eseguono alla sede della banca presso la quale si è costituito il rapporto.

    NE ACQUISTA LA PROPRIETA’
    NON E’ PIU’ VOSTRO PER LEGGE.
    non so come essere più chiaro.
    Il diritto alla restituzione non materializza il danaro, ma è il diritto ad ottenere del danaro.
    Se il bene non c’è più il vostro diritto svanisce in concorso con i diritti di tutti gli altri.
    La garanzia di uno stato indebitato fino al collo e sistematicamente in deficit è nulla perchè si fonda sulle tasse che non potrete più pagare.
    Questa è una situazione di diritto e non una opinione. Bel diritto!

    Poi ci sono i geni che dicono che basta stampare. Se si stampa si otterrà in restituzione del danaro che non potrà comprare quanto quello versato che è stato rubato in conseguenza della truffa legalizzata.
    Il gioco perverso è: Tassa, spendi e svalutà. tre modi per fottere il nostro futuro.

  • Albert Nextein
    Rispondi

    Tengo il conto a un livello davvero minimo.
    C’è confusione tra deposito e prestito.
    In sostanza noi si crede di depositare,ma prestiamo denaro alle banche.
    Il denaro diventa loro,e a loro volta prestano frazionatamente.
    Diamo 10 e loro prestano con riserva 1.
    Creano 100 e tengono 10.

  • Albert Nextein
    Rispondi

    Siccome nelle città mancano latrine pubbliche per i turisti, si potrebbero trasformare le varie filiali Mps in cessi pubblici a pagamento.
    Renderebbero molto di più della banca in sè.

  • eridanio
    Rispondi

    15/03/2013
    Ciao,
    sono cipriota
    il 10% dei miei risparmi mi è stato prelevato nottetempo dal conto corrente.
    Contropartita? NULLA
    Ora mi sento più leggero.

    Se li avessi tenuti sotto il materasso ora avrei il 10% in più di potere d’acquisto.
    http://www.zerohedge.com/news/2013-03-16/europe-does-it-again-cyprus-depositor-haircut-bailout-turns-saver-panic-bank-runs-br

    se non sapete l’inglese
    http://www.ilgiornale.it/news/economia/cipro-ue-ordina-prelievo-sui-depositi-896907.html

Lascia un commento

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca