In Economia, Varie

crisi-economica 3DI REDAZIONE

Dopo la Confcommercio, eccone un altro che smentisce i facili entusiasmi del governo, e si tratta del presidente di Confindustria, incistato come pochi nel sistema Italia.

cLICCA SULL'IMMAGINE E SCEGLI LA MAGLIETTA DEL MOVIMENTO LIBERTARIO PERFETTA PER TE

 “Credo proprio che purtroppo la crisi non sia ancora finita. Vediamo che cosa accadra’ nei prossimi mesi, e’ ancora presto per esprimere un giudizio. Ma in linea di massima e’ difficile poter parlare di ripresa e poter affermare che il peggio sia passato”. Lo afferma al quotidiano il presidente di Confindustria Giorgio Squinzi. Il leader degli industriali parla anche della situazione in Europa. “Il Pil della Germania non e’ che stia brillando, anzi e’ stato rivisto al ribasso. Nei prossimi mesi capiremo meglio e potremo esprimere giudizi piu’ approfonditi, ora e’ impossibile. E’ chiaro pero’ che c’e’ ancora molta preoccupazione”. Infine alla domanda sulla bocciatura della Legge di Stabilita’ da parte dell’Unione europea, Squinzi risponde: “Preferisco non commentare. Non ho ancora tutti gli elementi necessari per esprimere un giudizio”.

Recommended Posts
Comments
  • FrancescoL
    Rispondi

    Governo, Confindustria etc. sono gli stessi che sostengono che la crisi è colpa del capitalismo selvaggio e che non si poteva prevedere.. Personalmente sono stanco di sentire le solite bugie.
    Qualcuno urlava nel deserto molti anni fa, questo è del 1988

    https://www.youtube.com/watch?v=stgMAwqV3Vs

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search