In Economia, Libertarismo

fsj5df4fasdi FONDAZIONE VINCENZO SCOPPA

Si svolgerà il 20 agosto 2014 a San Floro, il Mises’ Day 2014, la manifestazione organizzata dal Comune di San Floro, dalla Fondazione “Vincenzo Scoppa” e dalla rivista Liber@mente in collaborazione con la Fondazione Hayek Italia, il Tea Party Calabria, la Fondazione Stella, la Confimpresa, l’Insituto Mises Brasil.

Il Mises’ Day 2014 celebra l’intitolazione ufficiale di una piazza nel Comune di San Floro a Ludwig von Mises, considerato uno dei più grandi economisti e scienziati sociali del XX secolo, tra i più influenti della scuola austriaca di economia e uno dei padri del liberalismo.

Nato a Lemberg il 19 settembre del 1881, Ludwig von Mises ha studiato a Vienna fin dalle scuole ginnasiali e lì ha conseguito la laurea in legge. Benché allievo di Eugen von Philippovic, Mises ha trovato in Carl Menger e in Eugen von Böhm-Bawerk le sue principali figure di riferimento. Ed è divenuto il maggior rappresentante di terza generazione della Scuola austriaca di economia.

Dapprima a Vienna e poi a New York, Mises ha saputo raccogliere attorno a sé un largo numero di allievi. I nomi che fra essi più sovente si rammentano, per il periodo di attività svolto in Austria, sono quelli di Fritz Muchlup, Friedrich A. von Hayek e Gottfried Haberler; con riferimento all’esperienza americana, si ricordano soprattutto Israel M. Kirzner e Murray N. Rothbard.

Grandi estimatori Ludwig von Mises ha avuto anche tra gli studiosi italiani, tra i quali Luigi Einaudi e, soprattutto, Bruno Leoni, il quale non solo ha riconosciuto l’importanza delle sue opere, ma le ha utilizzate per giungere a un liberalismo di respiro internazionale, inaugurando in tal modo una via che è stata poi seguita da successive generazioni.

La manifestazione avrà inizio alle ore 19, con la cerimonia pubblica d’intitolazione della piazza a Mises alla quale interverranno Teresa Procopio, sindaco, e l’Amministrazione Comunale di San Floro, Lorenzo Infantino, presidente della Fondazione Hayek Italia e ordinario presso la Luiss Guido Carli di Roma, Sandro Scoppa, presidente della Fondazione Vincenzo Scoppa, Angela Fidone, coordinatore del Tea Party Calabria, e Daniela Rabia, incaricata dell’Instituto Mises Brasil.

Nel corso della cerimonia, sarà aperta al pubblico la piazza, che è stata recentemente ristrutturata e abbellita, e scoperta l’opera “La libertà ha un futuro”, realizzata dall’artista Angela Fidone e donata dalla Fondazione Vincenzo Scoppa al Comune di San Floro. L’opera riproduce Ludwig von Mises e il suo capolavoro “Socialismo”. Essa rimarrà esposta in permanenza nella predetta piazza.

Dopo tale cerimonia, la manifestazione proseguirà con una conversazione di Sandro Scoppa con Lorenzo Infantino su “Mises, il maestro di tutti noi”, durante la quale saranno affrontati e sviluppati i temi più importanti della vita e delle opere del grande austriaco. La serata sarà conclusa dalle pregevoli melodie del duo Gafade, Daniele Tommaso Mellace, baritono, e Toni Samà, chitarra.

Qui la locandina dell’evento:

fsj5df4fas

Recommended Posts
Showing 2 comments

Leave a Comment

Start typing and press Enter to search